FANDOM


La diocesi di Massa Marittima-Piombino (in latino: Dioecesis Massana-Plumbinensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Siena-Colle di Val d'Elsa-Montalcino appartenente alla regione ecclesiastica Toscana. Nel 2004 contava 126.000 battezzati su 127.677 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Carlo Ciattini.

TerritorioModifica

La diocesi comprende parte dell'area settentrionale della provincia di Grosseto, oltre che territori anche delle province di Livorno e Pisa.

Sede vescovile è la città di Massa Marittima, dove si trova la cattedrale di San Cerbone. A Piombino si trova la concattedrale di sant'Antimo.

Il territorio è suddiviso in 53 parrocchie.

StoriaModifica

La diocesi di Populonia fu eretta nel V secolo. Dopo un'incursione bizantina nell'817 la città di Populonia fu abbandonata. Originariamente la diocesi era suffraganea dell'arcidiocesi di Pisa.

I vescovi si stabilirono a Massa Marittima nell'XI secolo.

Il 23 aprile 1459 la diocesi entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Siena.

Il 14 maggio 1978 la diocesi ha assunto il nome attuale.

Cronotassi dei vescoviModifica

Vedere Vescovi di Massa Marittima-Piombino

ParrocchieModifica

Vedere Parrocchie della diocesi di Massa Marittima-Piombino

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale